LFA or not LFA?

LFA or not LFA? That’s the problem….

Ciao…ti racconto un po’ della mia (triste) storia con le antenne, note come LFA…

Partiamo dalle origini.. a metà degli anni ’90, mi attrezzai per l’EME in QRP a 144MHz, con un gruppo di 4x10elementi K5GW.
Le K5GW progettate e costruite da Gerald di Texas Tower non erano purtroppo importate in Europa e così, ci fu chi oltre oceano, con molto ham spirit, mi passò le informazioni per costruirmele e metterle a punto.
Ebbi qualche problema nel passare dalle misure imperiali alle metriche, ma con un po’ di sano aiuto fra colleghi ne venni a capo.
Le antenne erano leggere ed al tempo stesso robuste e molto silenziose. Mi diedero tante soddisfazioni… All’inizio usavo un PA colla RS1002 (280W, grazieI4BER!) e poi passai alla 3CX800..
La cosa più gratificante però è che ascoltavo bene e potei praticare i primi rudimenti pure di radioastronomia…

Purtroppo, negli anni, dovetti cambiare varie volte QTH e alla fine mi trovai costretto a disfarmi dell’array che non sapevo più dove tenere… purtroppo…

Nel 2008, convinto di aver “trovato finalmente casa”, montai un sistema V-UHF incrociato di Wimo (7+7 @ 144MHz e 18+18@432MHz), vendute o per lo meno pubblicizzate come “DK7ZB antennas”…
I risultati furono molto scadenti.. e non capivo perché… dopo circa un anno di patimenti ne parlai con Lionel che mi riferì come le antenne commercializzate da Wimo avessero avuto ben poco successo oltre oceano perché “you don’t know what you get”!
Mandai a Lionel tutte le misure e ne fece una simulazione con risultati sconcertanti in quanto a pochezza di performances..
Insospettito dalla cosa, verificai direttamente sul sito di DK7ZB (avrei dovuto farlo subito lo so… ) e scoprii che quelle antenne acquistate da Wimo erano tutto fuorché fatte su suo progetto!
Ad esempio, nei miei due modelli, a pari numero di elementi “mancava” oltre un metro di boom! E non erano solo quelle ad essere diverse!

Deluso ed un poco “arrabbiato”, all’inizio dell’estate 2010, decisi di riprovare a fare EME molto qrp e chiesi per una buona antenna, di SICURO funzionamento, visto la delusione patita con le precedenti.
Varie fonti, mi consigliarono le LFA di un tal Justin G0KSC, spacciate e promosse come prodotto “rivoluzionario”…

Mi piace soffermarmi già sul termine “rivoluzionario”… sbandierato ai 4 venti per promuovere le antenne… e poi puntualmente smentito dalla Storia come ben raccontato dal buon Martin Steyer con l’aiuto di Carl, SM6HYG (http://www.qsl.net/dk7zb/start1.htm).
Nel corso della storia avremo modo di ritornare su questo punto…

Ma ritorniamo ai fatti… in quel momento, farmele da per me come in passato era da escludere.. qui dove abito ora l’accesso al tetto è poco comodo, non è comunque sicuro per lavorarci più dello stretto necessario e non ultimo, la zona è un disastro per la reperibilità dei più stupidi materiali che non siano FERRO… per trovare un pezzo di alluminio o di ottone bisogna fare oltre 100km!
Va beh.. non si può avere tutto.. in fondo qui si sta bene, c’è il Culatello, la nebbia da tagliare a fette e le zanzare più agguerrite del paese… quindi non ci lamentiamo…

Un po’ a malincuore decido quindi di comprare un sistema “ready to go”… Così contattai Justin che all’epoca apparentemente non vendeva direttamente le sue antenne, che mi indirizzò verso un suo “rappresentante” dal nome Rodrigo della ANGRO COMUNICACIONES S.L., che in Spagna costruiva le antenne su suo “permesso”: http://www.hamradio.es/product.php?id_product=1222.
Gli mandai anche un bozzetto del mio ipotetico setup che lui approvò.
Ho detto “apparentemente non vendeva direttamente” in quanto quella fu la risposta che ottenni all’epoca, poi smentita da un log di Ebay (item:#290469038464) dove risulta che mentre io litigavo con lo spagnolo lui vendeva la sua antenna su quel sito…
Il sistema prevedeva 2 antenne, una 11elementi per i 2m ed una 23 elementi per i 430MHz, l’una a fianco dell’altra, spaziate oltre 3 metri. Questo il massimo che il mio tetto concede(va). Feci l’ordine il 19 luglio, ma da li in poi, quella che doveva essere una strada spianata, si rivelò un bagno di sangue. Dopo un mesetto (!!) arrivarono da Rodrigo le antenne ma erano costruite “maluccio” a dir poco ed andavano peggio. La documentazione a corredo era molto scarna e priva di ogni misura di riferimento.. Problemi meccanici a non finire e poi una volta montate impossibile tararle… Coinvolsi Justin e l’amico Lionel … Smonto tutto, misuro pezzo per pezzo.. non torna una quota con quanto pubblicato sul web da G0KSC!
La diatriba va avanti e salta fuori che in effetti, il progetto che veniva venduto non è quello pubblicato sul web, ma un’altra versione “ottimizzata” per chi “paga un prodotto di mercato”… così almeno mi disse Justin.. “Hello Lionel, thanks for the further infos. Yeah, both Justin and Rodrigo confirmed to me that they have a special design for commercial and manufacturing reasons. So, lets assume it’s okay now. Lionel: QSL, I was aware of this.”
Comunque sia, salta anche fuori che quello che avevo ricevuto non era costruito come doveva in quanto ad isolatori, lunghezze e spaziature… mica niente!
Morale..ci vollero alcuni mesi di incax.. mail, telefonate, test, modifiche e solleciti per avere una nuova coppia di 11LFA per i 144 e 23LFA per i 430 sul tetto!
E per un prodotto “chiavi in mano”, oltretutto parecchio costoso è una vergogna.. Oltretutto, avevo previsto di usare un paio di giorni delle ferie di agosto per fare il montaggio, con la luce ed il tepore… finii ad inizio dicembre col ghiaccio sul tetto!
Ed infinite salite lassù per monta, smonta, tara, prova, etc… altro che prodotto pronto “out of the box!”

Comunque anche per merito di Justin che fece pressione sullo spagnolo, le antenne “giuste” arrivarono, “provate” da Rodrigo come richiesto…
Ma di tabella di misure per controllarle, manco l’ombra…
Noto ancora una quantità di problemi e debolezze meccaniche.. studio delle soluzioni e le mando a Justin e al fornitore.. un bel ragalo no? (visto poi il seguito della storia)

Una volta montata con qualche modifica (ancora problemi meccanici) la “seconda versione”, le antenne sì andavano, almeno in quanto a ROS, ma il rumore.. non è che facessero poi ‘sti miracoli…
La Luna la lavoravo in JT spesso solo oltre i 30-40° di elevazione.. Una vera delusione… !
Nota, non abito in centro a Milano.. ma in “periferia” di un paesino sotto l’argine del Po, che non fa 5000 abitanti, frazioni comprese! Comunque, informo Justin e gli mando un po’ di misure in cui si vede come anche puntando fuori dalle direzioni rumorose, il noise cala poco e comunque molto meno di quello che ci si aspetterebbe dalle sue simulazioni ed il problema investe tutte e due le antenne…
La prima volta mi risponde che le sue antenne “vanno benissimo e che tutti gli altri sono contentissimi”… se ho problemi è “colpa del fatto che uso un supporto orizzontale in mix acciaio (il tronchetto attraverso il rotore) e fibra (le 2 prolunghe), che questo è un problema e che vorrebbe tutto isolante!”
Ohibò.. le antenne pesano una vera follia (oltre 6kg l’una per 6m!) e attraverso il KR500 non ci posso far passare un palo isolante enorme!
Eppoi, lo sapeva sin dall’inizio come pensavo di montarle… se aveva commenti, poteva tirali fuori subito penso io…

Passano i mesi.. rimango purtroppo anche senza lavoro da inizio 2011… continuo a fare traffico EME nelle finestre buone.. ma ogni tanto ripropongo il tema…

La seconda risposta fu che il problema era nell’alimentazione… secondo lui non avevo messo il loop sul coax!
Ma come???…. l’anno prima (vedi suo sito originale) sventagliava al mondo che le sue antenne avevano una efficienza superiore a chiunque per non avere “il classico” balun, ma quella di barra d’alluminio in stile pawsey stub, che lui chiama “antenna balun” sul suo sito e descrive come: “Why antenna balun? Because this balun is an integral part of the antenna. So what is it? It behaves in the same way as a Pawsey stub. However, there is no velocity factor to take into account or calculate. You simple cut a 1/4 wave length piece of rod, tube or wire. Connect one end at the feed point (inner core) and the other further along the boom making sure it stands clear of the other elements. That’s it! It really is that simple. G0KSC Antenna Balun Benefits Easy and simple to construct No power imput limits Only one connection at antenna required, no connections to balun then antenna No messy coax/balun connections at feedpoint; less chance of water ingress Provides a DC ground to driven element/loop for less noise pickup Fully Symmetrical Balun”
Un anno dopo si smentisce e dice che invece serve anche un simmetrizzatore???? Infatti mi scrive: “ My antennas are not supplied with a Pawsey stub, they are supplied with an antenna balun. This does 3 jobs, Provides a DC ground to the loop, A band pass filter effect, and removal of Eddy currents from the boom. Prevention of feedline radiation is done by the choke.”
Mah.. sarò “..gnorante io”… ma per me un balun serve proprio ed anche ad evitare che il cavo diventi “antenna” a causa della corrente che scorre sulla superfice esterna del coassiale… invece secondo lui no… fa altre cose.. e per evitare guai serve anche il choke. Alla faccia che il suo sistema era “Fully Symmetrical Balun” mi viene da pensare..
Che poi… se le alimenti con del cellflex, ad esempio,.. che razza di loop devi fare per non rovinarlo??
Va beh.. faccio i conti e ci metto 2 costose ferriti di equivalente perdita al choke consigliato… dai pure..
“Ovviamente” non migliora nulla…

Arriva la tarda primavera e mi dice di essersi messo in proprio e che cerca distributori nei vari paesi e mi chiede cosa fare qui, in Italia. Gli spiego un poco che questo è un “paese da buongustai” come antenne, anche per storia interna con costruttori quali ECO, Sigma, Fracarro, Shark, Fantini, Antenne Italia, I0JXX etc.etc. tutti nomi che hanno fatto la nostra storia, realizzando un mercato molto fiorente di idee e prodotti di qualità (!) ma gli organizzo la cosa con un noto rivenditore che ora mi spiace MOLTO aver coinvolto…
Mi suggerisce anche di far conoscere un poco le sue antenne qua.. In cambio del “favore” e della pubblicità basata sulla scrittura e pubblicazione di un po’ di info copiate dal suo sito, mi promette “rewards”.
Ora, da disoccupato si prende tutto pur di tirare avanti.. e quindi, vai di scrittura di pagine pubblicitarie su varie riviste, purtroppo col mio nome bene in vista.. (mai più!).

Passa l’estate e la rabbia di non sentire molto altro che noise ad antenne basse aumenta… la cosa poi assurda è che alzandole al cielo non migliora poi tanto.. in 430 poi, talora, pure peggiora!
Inoltre non si contano le salite e le ore sul tetto per manutenzione meccanica: sedi con filetto rovinato, viti che si allentano, tiranti da registrare per farle sembrare dritte (si perché, col boom fatto in 5 pezzi su 6m sembrano dei serpentelli più che delle antenne!), fascette cedute…
Riverifico tutto.. preamplificatori (ora ho i DEMI, che son delle rocce!), la radio, i cavi.. verifico con l’analizzatore di spettro.. no.. non ci sono segnaloni in giro che “rompano i..front end!”
Ah si.. dimenticavo.. abitando qua in “mezzo al nulla” non ci sono nemmeno problemi colle BC in FM nè colle TV analogiche o DVBT che siano…. tant’è che per ascoltarmi un concerto su Radio3 devo per forza collegare una antenna sul tetto al mio amato Quad FM4!

Documento il tutto e riscrivo a Justin, chiedendogli per favore se mi aiuta a capire… sono le antenne costruite sbagliate? sono le altre cose sul tetto che le fanno andar male? (ho anche le verticali x HF e 6m e le antenne TV in vicinanza) perché a ME non funzionano??? Insomma, mica lo accuso di chissà quale infamia.. solo vorrei dopo avere PAGATO profumatamente le “sue” antenne, vederle funzionare bene e senza continue rogne meccaniche… Arriva la terza risposta.. “il problema , mi dice, è che le 2 antenne sono troppo vicine.. e che chiunque queste cose le sa!”
Ehhh??? Sono “fianco a fianco” ad oltre 3m l’una dall’altra! E che novità è questa??
E se poi fosse vero, il disegno lo aveva visto no? Sempre più preoccupato e sconcertato, di questo parlo anche con Lionel, che stimo tantissimo, che smentisce categoricamente che possa essere lì il problema!

Passa il tempo e mi guardo un po’ attorno.. e noto alcuni fatti che mi fanno un po’ “riflettere”… nella tabella dei gain e G/T di Lionel, le “meravigliose” LFA vanno praticamente uguali alle mie precedenti 10el., vecchie di 13 anni.. altro che rivoluzionarie! “Mr.LFA” pubblica solo simulazioni su tralicci alti 10-15m in mezzo al nulla.. ma quando mai?
Certo, sarebbe bello e sano poterle mettere lassù.. ma quasi tutti noi ham, le antenne le montiamo come si può! E come vanno una volta vicine ad altre? E magari a solo 2m da terra o dal tetto?
Queste sarebbero le info importanti da dare secondo me e che farebbero vincente un prodotto..
Invece sul suo sito non c’è nemmeno una fotografia delle sue antenne, ma ci sono solo quelle fatte dagli altri.. non da lui!
Noto anche che quelle che lui vende oggi, sono più lunghe di 10cm e pesano il 30% in meno della mia!!
Su quest’ultimo punto, chiedo conferma a Justin… e scopro che se oggi volessi una seconda antenna da abbinare a quelle che ho preso solo 10 mesi fa, dovrei buttare tutto (varie centinaia di Euro, mica 2 soldi!) e comprarne una coppia nuova (da lui!) perché il progetto è cambiato profondamente e non è compatibile con quello che ho io. Ah benon… da un punto di vista commerciale mi sembra una grossa fregatura!

Riprovo a sollecitare uno straccio di aiuto… Mi risponde sempre più scortese, dicendomi che le sue antenne vanno benissimo e mi manda un link ad un video su youtube.. Guardo il video.. è una prova di una antenna sua per i 6m su un traliccio.. e che cavolo c’entra col mio problema ed installazione?
Mi manda anche un estratto da una mail di un suo “cliente contentissimo” che, nota bene, “ha le antenne montate ed in uso…” “’antennas are up and working. SWR is around 1.2:1 across the band (no adjustment of loop made) and it is acceptable while the F/B is really FB: a local beacon is 9+5db on direct path and it drops up to be barely audible level turning the array by 90°.”
Il “cliente soddisfatto” di cui mi ha girato la mail trionfante è un conoscente.. così, incuriosito gli scrivo per conferma e sorpresa.. così mi risponde: “Io non utilizzo ancora le antenna di Justin. In effetti ho recentemente acquistato 4 antenne di 8 elementi per i 50 Mhz con boom di 12 metri. Ho finito di montarle proprio ieri sostituendole alle mie 4×7 elementi di ABC ma ho alcuni problemi strutturali all’H di supporto e quindi non sono in grado di utilizzarle. Sono riuscito a fare solo ieri sera le prime prove (molto elementari e parziali) ma a causa probabilmente del forte vento di tramontana il rumore che avevo non consentiva di fare neppure il minimo paragone con le 4 antenne precedenti. In ogni caso, la taratura fine dei radiatori mi è risultata piuttosto difficoltosa (figurati che avrei dovuto tarare 4 antenne!) e ho anche ritenuto di fare alcune migliorie meccaniche perché le antenne sono piuttosto pesanti (ognuna 18 kg) e da me i venti tirano molto spesso ad oltre 50 km/h.”
Non ci siamo! “up and working” diventa “non utilizzo ancora le antenna di Justin.” e “ il rumore che avevo non consentiva di fare neppure il minimo paragone con le 4 antenne precedenti”.
Passi tutto.. ma qui mi sento proprio preso in giro!!!

Ultima chicca… sempre il buon Justin mi scrive che le sue antenne vanno benissimo, ma che non sa come capire se quelle che ho io siano fatte come dice lui.. “The only thing we cannot verify is how close to model the antennas have been built.”
Ecchecaz.. ma era lui che le faceva fare “su sua approvazione” o Babbo Natale? Beh, su questo punto alla fine della storia avrò un “interessante riscontro”…
Insomma.. se tiro le somme dopo un anno.. non ci siamo proprio!

Passa il tempo, e il “buon” Justin accampa ogni volta scuse diverse e mi dà pure “del cretino” “this is quiet common knowledge and if anone asked for advise (or tells me what they will do with the antennas) I will tell them what can happen (as I did with you).”.
Ma tutte le mail che gli ho scritto in cui descrivevo problemi e setup? Dimenticati nel nulla??
Ah, dimenticavo… il “rewords” per averlo aiutato e pubblicizzato… VISTO NULLA!!!!
Mi ha solo detto che se gli compro altre antenne mi farà uno sconto! Complimenti…
Ho passato gli ultimi sei mesi a cercare non solo di far “funzionare” le antenne.. ma a far pure manutenzione.. viti che si allentano, parti ossidate, problemi di acqua ed allineamento del boom…

Riverificato per la milionesima volta il tutto, ho scoperto che “l’antenna balun” ha una lunghezza che non torna con nulla.. e così gli scrivo GENTILMENTE se mi può spiegare se per caso non abbia ricevuto qualche pezzo sbagliato….
Ecco la risposta, degna…: “Hi Pierluigi, First of all. Rod does not, and never has made anything on behalf of me. Nor does Force12 or any other companies. I have only allowed them the right to use my designs to build their own antennas. I also give to them ways which they should build their antennas but I cannot force them to do anything as say again, they are NOT building for me, I just give them permissions to build their OWN antennas for my designs. Next, the designs that they build are the same designs I have on the G0KSC site which is my early work. With InnovAntennas, this is my company and I saved the very best designs I have for this company to produce. Also, because this is my company I can build the antennas exactly how I believe they should be built and with the components that I think are correct. I hope you understand now? Regards Justin“ ..
Per fortuna che mi doveva “riconoscenza” per tutto l’aiuto.. se poi gli stavo antipatico allora?
E comunque, l’ennesima contraddizione… dato che all’inizio affermò che il design che usava Rodrigo NON era quello pubblicato, ma una sua (di Justin) ottimizzazione!
Ed in effetti.. le misure della mia antenna non hanno nulla a che fare con quelle pubblicate! Non solo.. in 430 ho una 23 elementi.. che non esiste sul suo sito e che aveva progettato proprio per distinguere prodotti di “commercio” da quelli “free”…

Ho provato a chiedere ad un caro amico che ha comprato di recente delle 9LFA per i 144, direttamente da Justin, fatte nella sua fabbrica… quindi 100%LFA, no doubt!
Allora…
– mancavano vari particolari per il montaggio (poi spediti da G0KSC)
– mancavano alcuni fori (e se li è fatti lui!)
– alcuni elementi non stanno fissati e saltano fuori dagli isolatori anche stringendoli a fondo..
– il fissaggio al mast ha 2 problemi: non puoi montare l’antenna su un boom orizzontale (tipo 2 accoppiate fianco-fianco)..
– il punto di attacco, fisso, è completamente fuori baricentro una volta montato il cavo!

Abbiamo poi valutato il manuale a corredo…
– nessuna misura degli elementi e della spaziatura.. quindi non si può controllare se si sono ricevuti i particolari corretti né la sequenza di montaggio…
– per pagine critica “le altre antenne” con supposizioni varie, spesso non verificate o sostenibili..
– esalta poi che la sua soluzione è molto affidabile e che a differenza “delle altre antenne” le sue non soffriranno problemi di umidità e ingresso acqua.. Peccato che poi, nelle pagine seguenti sottolinei come sia responsabilità del cliente e a sue spese, provvedere alla protezione da acqua e neve di tutte le giunte e connessioni dando pure suggerimento dell’unico prodotto adeguato, ovviamente non disponibile da noi!
Sarò stato abituato bene.. ma la Mosley e la Cushcraft che comprai anni fa, erano già ben protette di suo e a corredo davano resine protettive, nastro e grasso conduttivo da spalmare nelle giunte degli elementi.. tutto COMPRESO!

Mah.. la morale… non la so ancora tutta ma alcune pillole mi vengono così…
– anzitutto, invito chiunque a non prendere in considerazione quanto scrissi su alcune riviste, anzi… era solo pubblicità su commissione…
– comportamento del progettista? Secondo me, veramente poco Ham e tanto, troppo votato al businees a qualunque costo..!
– mai comprare oggetti “su licenza/permesso”… in caso di problemi pare sia una manna per chi fa e chi licenzia rimpallarsi le responsabilità
– diffidare delle soluzioni “rivoluzionarie”…

UTILISSIMA la lettura degli articoli indipendenti:

YU1AW, Dragoslav:

http://www.qsl.net/yu1aw/Misc/coax_influ_noise_temp.pdf

http://www.qsl.net/yu1aw/Misc/coax_Infl_yagi.pdf

http://www.qsl.net/yu1aw/Misc/Coax_Infl_yagi_2.pdf

DK7ZB, Martin:

“NEWS area”

RW:

LFA analisys

EA4CYQ Juan Antonio Fernández Montaña & EB4DKA Pedro Pérez Álvarez-Cienfuegos:

Some hams used and described LFA before of Justin! 😉

Interesting forum discussion:

della serie.. “la fisica va interpretata”.. a proprio comodo!

Un’altra ottima spiegazione di quello che “Mr.LFA” non spiega…

loop, dipoli, brevetti fra falsi miti e verità storiche

Ultimo ma non ultimo… un GRAZIE agli ham italiani e non che GRATUITAMENTE E SILENZIOSAMENTE mi hanno poi aiutato a capire e per quanto possibile risolvere… persone vere, di poche parole ma vera scienza e ham spirit… non commercianti simulatori! ..

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *